Maggio 2020, Brescia: prima tesi di laurea in design delle protesi d’arto osteointegrate

Matteo Miccoli  (Brindisi) è il primo italiano ad essersi laureato presso l’Università LABA (Libera Accademia di Belle Arti di Brescia) producendo una tesi sulla ricerca del design estetico delle protesi d’arto osteointegrate.Particolare è il legame che c’è tra il Dottor Matteo Miccoli e il tema OI in quanto suo padre dopo tanti anni è riuscito adContinua a leggere “Maggio 2020, Brescia: prima tesi di laurea in design delle protesi d’arto osteointegrate”

Novembre 2019, Varese: incontro tra AOFE Italia e l’ospedale ASST dei Sette Laghi

Per questo incontro ho voluto che ci fossero i medici dell’ospedale di Varese, il tecnico ortopedico Emanuele Albanito e l’ingegnere olandese Tomas Van de Meent. Questo al fine di confrontarsi riguardo la componentistica delle protesi d’arto osteointegrate capendo attraverso la Fondazione AOFE, quali soluzioni tecniche esistono sul mercato mondiale. Ringrazio l’ospedale per l’ospitalità e laContinua a leggere “Novembre 2019, Varese: incontro tra AOFE Italia e l’ospedale ASST dei Sette Laghi”

Ottobre 2019, Milano: corso ECM sull’osteointegrazione presso Istituto Palazzolo Fondazione Don Gnocchi

Ringrazio l’Istituto Palazzolo Fondazione Don Gnocchi e il tecnico ortopedico Emanuele Albanito per aver dato a me e alla Fondazione AOFE, l’opportunità per parlare del metodo osteointegrazione. Link per consultare il programma dell’evento: “Saper ascoltare l’amputato: Il suo punto di vista” – qui !

Marzo 2019, Varese: prima tesi italiana sull’osteointegrazione ; facoltà di medicina chirurgia

Si chiama Giulia Chiara Castiglioni la dottoressa che, attraverso il mio caso clinico, la Fondazione AOFE che rappresento in Italia, l’ospedale Radboudumc, l’ospedale ASST dei Sette Laghi di Varese e l’università degli studi dell’Insubria si è laureata osservando e studiando il metodo osteointegrazione. Ha percepito, allineandosi al mio punto di vista, che valeva la penaContinua a leggere “Marzo 2019, Varese: prima tesi italiana sull’osteointegrazione ; facoltà di medicina chirurgia”

Agosto 2018, Nijmegen (Paesi Bassi): incontro tra me (AOFE Italia), tre pazienti italiani amputati interessati all’osteointegrazione, Dottoressa Giulia Chiara Castiglioni, Emanuele Albanito e Prof. Raffaella Carloni (MyLeg Project).

Quando feci nascere la Fondazione AOFE nel mio Paese (autunno 2017) coinvolgendola nella mia causa di beneficenza, non vi era ancora la possibilità di consentire ai pazienti amputati in difficoltà di informarsi sul metodo OI presso gli ospedali italiani come oggi avviene grazie alla campagna di sensibilizzazione che ho portato avanti. Attualmente infatti (2020) èContinua a leggere “Agosto 2018, Nijmegen (Paesi Bassi): incontro tra me (AOFE Italia), tre pazienti italiani amputati interessati all’osteointegrazione, Dottoressa Giulia Chiara Castiglioni, Emanuele Albanito e Prof. Raffaella Carloni (MyLeg Project).”

Marzo 2018, Milano: primo corso ECM / convegno italiano sul metodo osteointegrazione degli arti amputati

Legnano (MI): oggi, grazie all’aiuto del Tecnico Ortopedico Emanuele Albanito, il patrocinio di APLI, FIOTO, 2NOVE9 e INLAB, ho presentato insieme ai medici della Fondazione europea AOFE che rappresento in Italia, il metodo osteointegrazione. Il convegno si è rivolto a pazienti amputati che hanno grosse difficoltà a camminare, fisiatri, fisioterapisti, medici chirurghi, studenti e terapistiContinua a leggere “Marzo 2018, Milano: primo corso ECM / convegno italiano sul metodo osteointegrazione degli arti amputati”